martedì 16 settembre 2008

Occhi buoni

Sentirei troppe volte gridare
prima di cedere
e sono urla mie.

Così un po’ affacciato
e un po’ confuso
tento di reagire
ma quanto tremano le gambe,

ho lasciato appeso uno sguardo
davanti alla tv

domani mi racconterà

se è questa volta l’agitarsi
oppure un lecito osservare
forse è

inutile che stringo i denti,
ho occhi buoni nelle foto.

6 commenti:

Anonimo ha detto...

meravigliosa questa poesia,ma la vita a te che ti ha fatto?Sono tutte bellissime,ma da dove viene questo pessimismo ancestrale,Leopardi in confronto era un animatore del Club Med. la parola d'inizio è sentirei o sentirai?

mauro ha detto...

sentirei
chi sei luisa?

Anonimo ha detto...

al primo quesito non hai risposto e non sono Luisa,chi è costei?

mauro ha detto...

Per la prima domanda mi devi dire chi sei.
Luisa è una mia amica.

Anonimo ha detto...

confusa tra la folla lo sguardo rincorreva le tue parole,i sensi accesi alla follia e tu bello e distante,mai raggiungibile...

mauro ha detto...

grazie.