lunedì 7 febbraio 2011

La bava del mondo



Noi siamo i reietti,
viviamo le nostre morti
ci saziamo della bava del mondo
insegniamo parole povere
e piccoli sentimenti
il nostro dio non ci ha mia voluto
e noi lo abbiamo preso per il culo
col vino e le canzoni
osanniamo la fine
godiamo del dolore
ballando attorno alla sofferenza
i nostri calici non si svuoteranno mai
guai a voi!
teneteci caldi e sofferenti
affogati nelle vostre bugie
ma ora teniamo in ostaggio
la vostra società
come conigli di peluche
brandiremo le nostre lame
attorno alle vostre gole
e la vita della guerra
col suo sangue sazierà
la nostra sete.

domenica 6 febbraio 2011